Friburgo
Stabilito un nuovo piccolo record: 3000km in 7 giorni passando per 3 nazioni… ma il bello è che questa doveva essere la mia settimana libera!Già da tempo avevo fissato questa data sul calendario: 1/2 Agosto, data che coincideva con la MaxiAvalanche a Cervinia, una gara di MTB (downhill) con partenza di massa sul ghiacciaio di Plateau Rosa (3500m). Mi piacerebbe gareggiare più spesso ma ahimè mi devo accontentare di pochissime gare l’anno. Appena è girata voce del mio ritorno a casa nelle fila di 365mountainbike, ecco che capita a fagiuolo un viaggio a Friburgo (bassa Germania) per presentazione della Habit, un modello di bici prodotto da Cannondale.

Quindi in sostanza mi sono sorbito: ritorno a casa Domenica dall’Elba fino a Verona, Martedì Verona-Friburgo, Giovedì Friburgo-Verona (con piccolo allungamento a Treviso), Venerdì Verona-Cervinia e Domenica Cervinia-Verona… e ora, Lunedì, me ne ritorno sull’Elba!

fribuNei boschi attorno Friburgo

Friburgo è una bella città: mi piacciono le città nordiche, danno l’idea di ordine, pulizia ed educazione da parte degli abitanti. A primo impatto è così ma poi bisognerebbe viverle più a fondo. Li abbiamo avuto l’opportunità di girare nei boschi vicini con vari dirigenti Cannondale tra cui il dirigente Italia che ha avuto un incidente in bici (nulla di non guaribile per fortuna) e che quindi poi ho dovuto riaccompagnare a casa con la sua macchina (Treviso) per poi ritornare a Verona in treno.

Poi ecco che è arrivato il fine settimana con la MaxiAvalanche Cervinia: una gara di downhill ci stava e ne sentivo la mancanza. Qualifiche il Sabato (dove mi guadagno la prima fila) e Domenica 1^ manche con partenza di massa dal ghiacciaio di Plateau Rosa a 3500m e 2^ manche da Cime Bianchi Laghi con arrivo sempre a Cervinia! Con una bella compagine Veronese ci siamo divertiti un mondo e io mi sono trovato a girare in gara con una sicurezza che non provavo da tempo e con tempi da PRO. Alla fine ho concluso 12° ma poteva andare molto meglio se un rider Francese non mi avesse letteralmente chiuso la strada facendomi cadere ma fa parte della gara, come già detto la Maxi è una guerra non una gara! (prendiamola con filosofia…). Visti i nomi è comunque un grande risultato e sicuramente è merito dell’aria che si respira sull’Elba. Per chi non sapesse cosa fosse precisamente la Maxi e che aria si respira, vi lascio il video di Davide Sottocornola, biker Pro Italiano, che ha chiuso la 1a manche al 7° posto (io al 9° ma sono sempre stato dietro a lui quindi non mi si vede nel video). Tra parentesi Davide verrà a gareggiare nella gara di Enduro che organizziamo a Verona, la ‘E Ben Sa Ghe Enduro‘, manifestazioni di MTB aperta a tutti il 30 Agosto!

 max2Traiettoria alternativa durante le qualifiche del Sabato: pioggia e nebbia!

Partenza prima manche #MAXIAVALANCHE On board Davide S8cornolaDSB – Semplicemente Bici CICObikes Urge Bike Products LMP design DeanEASY Maxiavalanche cervinia BIKE PARK Cervinia Valtournenche

Posted by Davide S8cornola on Domenica 2 agosto 2015

La Maxi non è una gara per tutti: richiede coraggio, bici affidabile e tecnica di guida. Senza una di queste 3 cose rischia di diventare una trasferta a vuoto e non divertente. Ho visto atleti nelle retrovie che letteralmente tremavano alla partenza: ok l’adrenalina ma se uno non è capace di gestire la tensione rischia di non divertirsi. Detto questo mi fermo qui perché sul prossimo numero di 365mountainbike (Settembre) farò un report dettagliato da “dentro la Maxi”, quindi vi do appuntamento agli ultimi giorni di Agosto in edicola! Ora il mio calendario agonistico è appena iniziato ma sembra già terminato, ma non escludo di piazzarci dentro una gara nel mese di Ottobre (ce ne sarà qualcuna in giro?) visto che ritornerò “in patria” i primi di Ottobre. Intanto appuntamento il 30 Agosto per la E Ben Sa Ghe Enduro con organizzazione nostra a cura di Fuorisella.

max3

Quale sarà la mia data agonistica del prossimo anno? Vediamo… stavo quasi quasi pensando di preparare per bene il Campionato Italiano Enduro, sempre se capita in una data “giusta”, ma di acqua ne passerà sotto i punti quindi vedremo in futuro… tante cose potrebbero cambiare, chi vivrà vedrà.