Gabbiano
Si tratta del mio genere preferito, forse perché il lavoro e la vita mi porta spesso in posti splendidi e fare foto in certi luoghi è molto più semplice. Basta un minimo di occhio e TAC ecco la foto pronta. Anche un fotografo principiante o comunque non professionista può avere molte soddisfazioni in questo campo.

Forse il pregio che preferisco è che non è necessario coinvolgere altre persone per fare la foto: basta il paesaggio e lui non perde mai la pazienza. Prima regola è avere un’ottima profondità di campo quindi cercare, compatibilmente alla luce, di usare un’apertura molto ridotta, ovvero un valore molto elevato: un valore sull’ f/20 va bene. Non dimentichiamo l’ISO troppo alto (non superiamo gli 800, poi dipende da macchina a macchina).

Altra regola banale è…  teniamo dritto l’orizzonte nel momento in cui scattiamo la foto! Poi tutto il resto è noia, quindi spazio alla nostra creatività. Vi lascio ad una mia breve gallery di immagini recenti.

natura (1)Che sia il gabbiano Jonathan Livingston?

Baia del SilenzioLa Baia del Silenzio

natura (3)Good morning!

Capanne/TamboneVista dal Monte Calamita verso il Monte Capanne (Isola d’Elba)

natura (5)Parpari (Lessinia Veronese)

scoglio AsseuScoglio Asseu a Riva Trigoso (Sestri Levante)

Riva TrigosoScoglio Asseu a Riva Trigoso (Sestri Levante)

natura (8)Barca in relax