Gatto
Con questo articolo ti voglio parlare della ‘Street Photography’, o per meglio dire ‘Foto di strada’. E’ un genere che mi piace per la sua ‘realtà’ anche se non è il mio preferito visto che preferisco fotografare la natura (albe/tramonti, scenari) e via dicendo.

È un genere che probabilmente esiste da quando le fotocamere sono diventate portatili e quindi tutti si sono potuti trasformare fotografi (compreso me). Le foto di strada hanno, come vantaggio, l’essere immediate, reali… di raccontare storie visto che un ritratto, un personaggio, possono far vivere milioni di emozioni. E forse è proprio questo il suo fascino: saper cogliere l’attimo è fondamentale, come essere al posto giusto nel momento giusto.

La regola fondamentale è l’improvvisazione, sai per il fotografo che per l’ignaro soggetto: il soggetto non viene fotografato in uno studio e in genere non viene nemmeno avvisato (anche se poi è d’obbligo avvisarlo, specie se siamo intenzionati a pubblicare la foto in internet o su altri canali…).

Ecco un paio di miei scatti nelle ultime settimane dove ho girato un po’ di cittadine. Non sono niente di che, anzi, dal mio punto di vista sono al massimo definibili mediocri visto che non è proprio il mio genere (forse perché faccio fatica a fotografare persone ignare, quando lo faccio mi sembra di essere un paparazzo). Però trovo sempre gatti che mi guardano male quindi quelli li fotografo sempre volentieri.

GattoUn gatto mi fissa

street (4)Semplicemente un arco

street (3)Locanda ‘Il gatto e la Volpe’

street (2)Non aprite quella porta

street (1)La piazza principale, in lontananza, di Massa Marittima